Concorso ‘Alla scoperta di Hera’, vince l’opera dei detenuti che studiano al Cpia di Crotone

CROTONE – Sono stati sei detenuti della casa circondariale di Crotone, alunni del centro di istruzione per adulti, ad ottenere il primo posto nella sezione “Magna Grecia, Storia e Archeologia” del prima edizione del concorso “Alla scoperta di Hera”, promosso dal Consorzio Jobel di Crotone e dalla Direzione regionale Musei Calabria. La premiazione si è svolta lunedì 27 gennaio, al Museo di Pitagora di Crotone.
Il premio è rivolto agli istituti scolastici secondari di primo e secondo grado della regione ed in questa prima edizione ha visto la partecipazione di sedici scuole partecipanti, con 36 opere presentate: grafiche, pittoriche, scultoree, fotografiche, audiovisive e digitali.
Nella sezione “Magna Grecia, Storia e Archeologia” ha trionfato “Il tempio di Hera”, un plastico realizzato da sei detenuti della casa circondariale di Crotone, frequentanti il Centro di istruzione per adulti. Per la ricostruzione, curatissima nei dettagli, è stato utilizzato materiale da riciclo: pacchetti dei cracker, cartoncino bianco dell’involucro interno di alcuni pacchi di biscotti.

L’opera è stata premiata “per la capacità di trasformare con precisione e impegno ciò che non ha valore, grazie al riuso creativo, in una maestosa rappresentazione dell’opera più importante del patrimonio archeologico del territorio crotonese perduta e qui ritrovata”.
Al secondo posto si sono piazzati gli alunni della I A dell’Ic ‘Radice Alighieri’ di Catona (Rc) con il video “Il volto e l’anima nell’archeologia calabrese”, mentre al terzo posto si sono classificati ex aequo la I A dell’Ic ‘Maria Grazia Cutuli’ di Crotone con il manufatto “Il passato diventa presente”, e Veronica Vito della III BL del Liceo artistico Pertini-Santoni di Crotone, con il dipinto “Uno sguardo al futuro”.

Nella sezione “Pitagora, Matematica e Scienza Artificiale” hanno vinto tre classi dell’Ic ‘Vincenzo Tieri’ di Rossano-Corigliano (Cs) con l’opera audiovisiva “Il sapere viene dal passato”. Al secondo posto la IV C dell’Iis Ciliberto-Lucifero di Crotone con il sito internet “Intelligenza pitagorica”. Terzi classificati ex aequo la IV A del Liceo Gravina di Crotone col video “Pitagora e la nascita della scala musicale” e Vittoria Scalise della III BL del Liceo artistico Pertini-Santoni, con l’opera pittorica “Pitagora e la sua rappresentazione”.
I primi classificati di ogni sezione si sono aggiudicati, ciascuno, un premio in denaro da 500 euro, mentre i secondi e terzi classificati hanno ricevuto una targa celebrativa. Tutte le opere presentate al concorso resteranno in mostra fino al 15 giugno prossimo al Museo di Pitagora, per poi entrare a far parte della collezione permanente del museo.Premio Alla scoperta di heraPremio Alla scoperta di hera

Premio Alla scoperta di hera
Allegati
Condividi questo articolo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
Ultime News

Nessuno vince da solo. Con il tuo 5×1000 puoi sostenere

My Agile Privacy

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Torna in alto